EL AUTOR

L’autore
di Manuel Martín-Cuenca
Spagna/Messico 2017 – 110’
con Javier Gutiérrez, Antonio de la Torre, Adelfa Calvo, María León, Adriana Paz

drammatico | letteratura | scrittura creativa

El autor 01

Festival de Toronto 2017: Premio FIPRESCI
2 Premi Goya 2018: Miglior attore protagonista (Javier Gutiérrez), Miglior attrice non protagonista (Adelfa Calvo)

Un magnifico Javier Gutiérrez (premiato nuovamente ai Goya come Miglior attore dopo La isla mínima) è il protagonista assoluto del film.

Gutiérrez incarna Álvaro, un povero disgraziato, impiegato di studio notarile, che sogna di diventare uno scrittore, ma uno scrittore serio, profondo e applaudito dalla critica: che i posteri lo ricordino come qualcuno che ha creato un’opera letteraria unica e irripetibile. Per questo, frequenta da anni seminari e conferenze di scrittura creativa, come quelle impartite dal professor Juan (Antonio de la Torre), che però in lui non vede traccia di talento: per Álvaro non c’è futuro. E le cose si fanno complicate, per di più, quando alla moglie Amanda (María León) cominciano a piovere riconoscimenti dopo la pubblicazione del suo romanzo rosa, divenuto immediatamente un best-seller.

Inevitabile la crisi professionale, esistenziale e di coppia.

Álvaro è a tutti gli effetti un personaggio con gli ingredienti giusti per far piangere il pubblico, ma ecco che con l’umorismo nero che distilla il film di Martín Cuenca, il pubblico invece lo fa ridere: non solo si ride della sua goffaggine, della sua meschinità e delle sue manipolazioni, ma anche perché è facile riconoscervi la (possibile) bassezza di ciascuno di noi. Siamo tutti un po’ Álvaro? Perché… chi non ha mai sognato di ottenere il proprio obiettivo, a qualsiasi prezzo? Lo dimostra la conclusione geniale del film, ambientato a Siviglia e ricco di trovate narrative, come quella scrivania così ordinata e luminosa da sembrare il temuto foglio bianco, o il teatro d’ombre proiettato sulla parete di un cortile interno, che nutre la fantasia del protagonista stimolando un crescendo di malvagità e imbarazzanti sorprese.

Dopotutto, il cacciatore e la preda giocano nello stesso campo. E che Martín Cuenca affronti così il proprio lavoro creativo dimostra non solo il suo enorme talento, ma anche uno spiccato senso dell’ ironia.

El autor è un adattamento del romanzo “El móvil” (Il movente) del noto scrittore Javier Cercas, anche autore di Soldados de Salamina, che David Trueba portò sullo schermo nel 2003.