GOODBYE RINGO

di Pere Marzo
Spagna 2019 – 75 min

con Maurizio Amati, Giorgio Capitani, Alberto Gadea, Romolo Guerrieri

narrato da Enzo G. Castellari

 

#SpaghettiWestern #Barcellona #GiulianoGemma #EsplugasCity

Sitges 2018:
Miglior Documentario

Sinossi breve:

Sono trascorsi cinquant’anni dall’epoca dorata degli Spaghetti Western, quando su spinte puramente commerciali, diversi paesaggi della Spagna divennero lo scenario privilegiato per ricreare la magia del Far West americano.

Esplugas City, un grande set western costruito a 10 kilometri da Barcellona, fu uno di questi luoghi: lì si girarono autentici cult, come Ognuno per sé di Giorgio Capitani con Klaus Kinski e Van Heflin, o l’intera saga di Ringo interpretato dall’eterno Giuliano Gemma, aka Montgomery Wood.

Attraverso la voce narrante di Enzo G. Castellari e grazie all’archivio storico dell’Istituto Luce, Goodbye Ringo recupera e registra testimonianze, riflette sul cinema e un modo di fare cinema, che non esistono più.

Come disse Ringo: “A nessuno piace morire, sceriffo, ma chi ha paura muore un poco tante volte, mentre chi non ha paura, muore una volta sola”.