LA VIA LÁCTEA

La via lattea

di Luis Buñuel
Francia / Spagna 1969 – 95 min

con Laurent Terzieff, Paul Frankeur, Bernard Verley, Édith Scob, Michel Piccoli

 

#Cult #CamminoDiSantiago #Religione #Eresie #Surrealismo
#StoriaDelCinema

Berlinale 1969: 
Premio Interfilm

Sinossi breve:

L’avventura fantastica di due pellegrini del XX secolo che intraprendono il Cammino di Santiago de Compostela, ma a ritroso nel tempo attraverso i secoli e le varie manifestazioni eretiche alle quali hanno dato luogo i principali dogmi cristiani.

Buñuel nella sua autobiografia scrisse: “il film provocò reazioni molto contradittorie. Julio Cortázar arrivò a dire che sembrava pagata dal Vaticano! Queste polemiche mi lasciano sempre più indifferente. A mio parere, La Vía láctea non sta nè a favore nè contro di niente. Al di là delle situazioni e delle dispute dottrinali autentiche che il film mette in scena, mi pare, prima di tutto, un’escursione attraverso il fanatismo intorno a una verità per cui si è disposti addirittura a morire o ad ammazzare: qualcosa che si potrebbe applicare a qualsiasi ideologia politica o persino artistica.”… Cult, capolavoro immancabile della Storia del Cinema.

“Grazie a Dio, sono ateo”.