Cravan vs Cravan

REGIA
Isaki Lacuesta

CON
Adalaide Perillos, Bernard Heidsieck, Carles Hac Mor, Eduardo Arroyo, Frank Nicotra

ANNO
2002

NAZIONALITÀ
Spagna

DURATA
96 min.

PREMI:

  • Premio "Citizen Kane" per la Migliore Opera Prima e "Gran Angular" come Miglior Film al Catalonian International Film Festival di Sitges (2002).
  • Migliore Opera Prima al Sant Jordi Awards (2003).

Condividi su...

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Cravan vs Cravan

Arthur Cravan, pugile e poeta, nel 1918 scompare, senza lasciare tracce, nel Golfo del Messico. Frank Nicotra, artista poliedrico e anche lui pugile dà inizio a un’indagine che segue i passi di Cravan dalla Svizzera al Messico, da Parigi a Barcellona, e passa in rassegna le sue innumerevoli attività e identità: marinaio nel Pacifico, raccoglitore di arance in California, incantatore di serpenti, ladruncolo, nipote di Oscar Wilde, boscaiolo…

Homenajes //

«Prima di tutto penso che se questo film esiste è perché la figura e l’indole di Cravan continuano a essere attuali, oggi più che mai; quello che Cravan difese in ognuna delle sue opere e in ognuno dei suoi colpi, fu un’arte personale e ortodossa». (I. Lacuesta)

«Per me fu importantissima la conoscenza con Jordá; non ho più lavorato con lui ma siamo grandi amici e gli ho sempre mostrato il montaggio dei miei film. La nostra è una relazione fatta di lunghe chiacchierate davanti a grandi bicchieri di birra». (I. Lacuesta)

altri film

tappe

film

registi

partner