Derecho de familia

Diritto di famiglia

REGIA
Daniel Burman

CON
Daniel Hendler, Arturo Goetz, Eloy Burman

ANNO
2006

NAZIONALITÀ
Argentina / Italia / Spagna / Francia

DURATA
102 min.

PREMI

  • Festival del cinema di Mar del Plata : Premio del pubblico; Miglior film iberoamericano; Premio SIGNIS; tutto per Daniel Burman; 2006.
  • Clarín Entertainment Awards : Premio Clarín per la migliore sceneggiatura di un film, Daniel Burman; Miglior attrice non protagonista, Adriana Aizemberg ; 2006.
  • Premi dell'Argentine Film Critics Association : Silver Condor, miglior regista, Daniel Burman; Miglior attore non protagonista, Arturo Goetz; 2007.

Condividi su...

Derecho de familia

Diritto di famiglia

Ariel Perelman ha seguito le orme paterne ed è diventato avvocato, ma non si è mai sentito troppo legato al mondo dell'avvocatura e non ha mai lavorato serenamente con il padre, un uomo capace di adattarsi ad ogni situazione e che da quando è rimasto vedovo si è dedicato completamente al suo lavoro. Finché un giorno Perelman Sr. chiede ad Ariel di passare più tempo insieme...

Homenajes //

Daniel Burman - Bicentenario Argentina

Sebbene abbia uno stile di vita disinvolto, sta cercando di trovare la sua strada nella vita a Buenos Aires, in Argentina. Lavora in un’università come professore di diritto. Il film inizia con una lunga narrazione di come stanno le cose nella sua vita. Descrive in dettaglio suo padre, Bernardo Perelman. Perelman, come è noto, è un famoso difensore pubblico che incontra i suoi clienti dove lavorano o nei ristoranti in modo da poter determinare di cosa si tratta. La maggior parte dei suoi clienti è generalmente povera. È molto vicino alla sua segretaria da quando sua moglie è morta quindici anni fa. Il lavoro riempie le giornate di Perelman e Ariel è sbalordito dalla sua energia.

Dopo aver desiderato ardentemente Sandra, una donna attraente che frequenta il suo corso, Ariel decide di inseguirla e prende il corso di Pilates che insegna. Non succede molto fino a quando Sandra non viene citata in giudizio per aver insegnato Pilates senza l’approvazione dell’azienda che detiene i diritti per insegnare Pilates in Argentina. Ariel (noto come Perelman a Sandra) chiede aiuto a suo padre e vince la causa.

Nel processo, Sandra si innamora del giovane Perelman e si sposano. Comincia a decorare la loro casa per alcuni anni e hanno un bambino che chiamano Gastón, che è un ragazzo piuttosto affascinante.

L’edificio universitario di Ariel è chiuso per un mese perché era crollato e gli viene concesso un periodo di ferie. Tuttavia, non condivide questa notizia con sua moglie. Durante questo periodo suo padre inizia a trascorrere del tempo di qualità con Ariel, il che gli fa pensare che qualcosa non va. Ad Ariel viene chiesto dalla scuola materna svizzera che Gastón frequenta di partecipare a uno spettacolo di giochi e lezioni di nuoto con gli altri padri. Ariel prima si ribella ma cede.

altri film

tappe

film

registi

partner