Familia

Famiglia

REGIA
Fernando León de Aranoa

CON
Juan Luis Galiardo, Amparo Muñoz, Ágata Lys, Elena Anaya Sceneggiatura Fernando León de Aranoa

ANNO
1996

NAZIONALITÀ
Spagna

DURATA
95 min.

PREMI

  • Premi Goya 1997 Miglior Regista Emergente
  • Valladolid 1997 Miglior Regia Emergente e Premio del pubblico

Condividi su...

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Familia

Famiglia

Come tutte le mattine, Santiago si sveglia e scende in salotto dove la sua famiglia lo sta aspettando al completo per fargli gli auguri: è il giorno del suo compleanno. Tutto sembra “normale” e in sintonia con l’idea di famiglia perfetta, ma qualcosa va storto: a Santiago non piace affatto il regalo che suo figlio minore ha pensato per lui; il padre perde le staffe, si arrabbia, lo vuole cacciare di casa, litiga con tutti dichiarando di meritarsi un figlio minore diverso! Opera prima e premio Goya per Fernando León de Aranoa (poi au- tore di “Los lunes al sol”, 2002) che firma un acuta e semplicemente brillante commedia strutturata a incastri su diversi piani di lettura. Curiosità: nel cast una giovanissima Elena Anaya (“Lucía y el sexo”, 2001; “La piel que habito”, 2011)

Homenajes //

Laureato all’Università Complutense di Madrid, Fernando León de Aranoa esordisce alla regia di un lungometraggio cinematografico nel 1996 con il film Familia, di cui è anche autore della sceneggiatura, come per ogni film da lui diretto in seguito, che riceve un’accoglienza molto positiva, raccogliendo svariati premi nei diversi festival internazionali in cui viene presentato, come il premio per il miglior nuovo regista e il premio del pubblico alla Semana Internacional de Cine de Valladolid. Grazie a questa sua opera prima de Aranoa vince il Premio Goya per il miglior regista esordiente e viene candidato per la miglior sceneggiatura originale.

Si conferma con il successivo Barrio, vincendo la Concha de Plata al miglior regista al Festival internazionale del cinema di San Sebastián e i Premi Goya per il miglior regista e la miglior sceneggiatura originale, e raggiunge un successo ancor maggiore con I lunedì al sole (Los lunes al sol), film trionfatore ai Premi Goya 2003 con cinque riconoscimenti, tra cui quelli per il miglior film e il miglior regista. Nel 2005 scrive e dirige Princesas, candidato a nove Premi Goya, compreso quello per il miglior film, e vincitore dei premi per le due interpreti (Candela Peña come miglior attrice e Micaela Nevárez come miglior attrice rivelazione) e per la canzone di Manu Chao.

altri film

tappe

film

registi

partner